Maestro

Santo Manenti assume la direzione del “Corpo Bandistico Musicale Canonico Cossali” di Ghisalba nel 2010 ed è il primo ghisalbese a divenirne maestro, oltre ad esserne già componente.

Inizia gli studi musicali nella banda e si diploma in clarinetto presso il conservatorio statale “L. Marenzio” di Brescia dove consegue, inoltre, il diploma accademico di secondo livello.

Successivamente ottiene l’abilitazione come docente di strumento musicale al conservatorio “G. Cantelli” di Novara, e ad oggi insegna in diversi istituti scolastici e corpi musicali.

Partecipa in qualità di allievo effettivo a masterclass di specializzazione tenuti da docenti di fama internazionale quali Alessandro Carbonare, Fabrizio Meloni, Denis Zanchetta, Antony Pay, Corrado Giuffredi, Thomas Friedli, Giuseppe Bonandrini, Fabio Di Casola, Enrico Maria Baroni, Ciro Scarponi e Nicolas Baldeyrou.

Consegue numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali: secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Internazionale “Città di Chieri” (2003); secondo premio al Concorso Nazionale “Città di Meda” (2003); terzo premio al Concorso Internazionale “Città di Chieri” (2007); primo premio al XX Concorso Internazionale di Moncalieri (2008); secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Internazionale “Città di Chieri” (2009); primo premio al concorso di musica da camera “Bazzini” del conservatorio “L. Marenzio” di Brescia (2003); diploma di merito al Concorso Nazionale “Città di Riccione” (2007).

Varie sono le collaborazioni con enti sinfonici: “Orchestra Cantelli” di Milano; “Orchestra del Bergamo Musica Festival”; Orchestra da Camera “A. Vivaldi” di Valle Camonica; “Orchestra Stabile della Bassa Bergamasca”; “Brixia Symphony Orchestra”; “Orchestra classica di Alessandria”.
Come solista con orchestra ha eseguito i seguenti concerti: W. A. Mozart – Concerto K622 per clarinetto e orchestra; C. M. von Weber – Concerto in Fa minore N° 1; F. A. Hoffmeister – Concerto per due clarinetti e orchestra; C. Stamitz – Concerto per due clarinetti e orchestra; J. Kuffner – Tema e variazioni per clarinetto e orchestra; C. Scarponi – Elegia for Danny.

Ha partecipato, inoltre, all’incisione di vari dischi: “Concerto” – Orchestra da Camera “A. Vivaldi” di Valle Camonica, in qualità di solista nel concerto per due clarinetti e orchestra di F. A. Hoffmeister; Concerti di Weber e primo concerto per clarinetto e orchestra di E. Cavallini, in qualità di orchestrale, clarinetto solista il maestro Wenzel Fuchs (primo clarinetto dell’orchestra Berliner Philharmoniker); “Colonne sonore e dintorni” – Orchestra “A. Vivaldi” di Valle Camonica, in qualità di orchestrale e solista; “Quintetto all’Opera” – disco inciso con “Associazione Quintetto Orobie”.

Dal 2005 al 2010 è stato direttore della banda musicale “Giuseppe Forti” di Botticino contribuendo attivamente alla sua rinascita dopo cinquant’anni di inattività.

Dal 2010 risulta iscritto presso l’ISEB (Istituto Superiore Europeo Bandistico), corso di direzione per banda riconosciuto a livello europeo tenuto dal maestro Jan Cober.